Itaca

Il progetto Itacafreelance nasce nel 2011 per raccontare attraverso il linguaggio fotografico le relazioni che si instaurano tra le persone, il fascino di differenti luoghi, la bellezza e la contraddittorietà intrinseca di ciascuna cultura. Viaggio, incontro, esperienza e cambiamento, sono le parole chiave che nel 2013 inducono il progetto ad aprirsi anche verso altre espressioni di narrazione quali le arti grafiche, il design e l’architettura del paesaggio.     Ciò che siamo, i nostri interessi, le nostre passioni, le nostre esperienze, sono raccolte e raccontate in questo sito, nella speranza di suscitare nel visitatore una qualsiasi emozione, ricordandoci sempre che spesso il viaggio è più importante della meta!

 

 

ITACA di Costantino Kavafis

“Se per Itaca volgi il tuo viaggio
fa’ voti che ti sia lunga la via,
fertile in avventure e conoscenze.

I Lestrìgoni e i Ciclopi
o la furia di Poseidone non temere…

“Se per Itaca volgi il tuo viaggio
fa’ voti che ti sia lunga la via,
fertile in avventure e conoscenze.

I Lestrìgoni e i Ciclopi
o la furia di Poseidone non temere,
non sarà questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.

Né Lestrigoni o Ciclopi
né Poseidone asprigno incontrerai,
se non li rechi dentro,
se l’anima non te li mette contro.

Fa voti che ti sia lunga la via.
E siano tanti i mattini d’estate
che ti vedano entrare (e con che gioia
allegra) in porti sconosciuti prima.

Negli empori fenici indugia
per acquistare bella mercanzia,
madrepore e coralli, ebani e ambre,
voluttuosi aromi d’ogni sorta,
quanti più puoi voluttuosi aromi.
Recati in molte città egizie,
impara una quantità di cose dai saggi.

Sempre devi avere in mente Itaca,
raggiungerla sia il pensiero costante.
Ma non affrettare il tuo viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu,
ricco dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da lei.

Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo sulla via : cos’altro ti aspetti?
Essa non ha null’altro da offrirti.
E se la troverai povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.”

ITACA di Costantino Kavafis